Società

Posizione invariata

Partita un po’ in salita quella di sabato sera che tra l’altro includeva un derby targato Slovenia ma si sapeva che nessuna delle 2 formazioni avrebbe mollato pur di agguantare una vittoria che da una parte non fermava la corsa alla prima posizione e dall’altra metteva probabilmente al sicuro un terzo posto.

Inizia subito il Vicenza con un gol di Zerdin che fredda Laner e ci costringe subito alla rincorsa. Ci pensa Leben che approfitta di un fallo di Corradin e insacca il gol del pareggio. Il sorpasso ad opera di Testa e dopo 4 minuti circa di nuovo il pareggio con il gol di Calore Elia, siamo 2-2. Ci salviamo da un penalty ma poco dopo Loncar ci supera. Un fallo per Delfino ci consente di pareggiare (doppietta di Leben per questo incontro) e di andare all’intervallo in situazione di parità (3-3).

Al rientro il ritmo si alza e la maggior esperienza dell’avversario si fa sentire, Zerdin e Roffo insaccano il 4° e il 5° gol mentre il 6° arriva su power play nonostante alcune belle parate di Laner. Ultimi minuti di fuoco che servono a ridurre le distanze con Fink che segna il 4° gol ma oramai la partita è chiusa e 4 a 6 è il risultato finale.

I nostri ragazzi ci hanno regalato una bella partita, hanno dato del filo da torcere agli avversari e ci hanno creduto fino alla fine. Questo è quello che conta, crederci sempre, arrendersi mai ed ora sguardo alla prossima settimana quando, nuovamente in casa, ospiteremo i campioni in carica, il Milano Quanta di coach Luca Rigoni.

Nel frattempo per dare un’occhiata alla classifica cliccate su http://hockeyinline.fisr.it/

Mentre per rivedere gli incontri Canale hockey inline su youtube

Elite 

La domenica ha visto i Ghosts Elite in trasferta a Civitavecchia impegnati contro Empoli e Progetto Lazio.

Ghosts a ranghi ridotti e con i reduci dalla difficile partita di serie A del sabato sera, teletrasportati in pista praticamente durante la notte, avevano il compito di onorare il loro ruolo di capoclassifica.
Primo match contro un Empoli che, senza nessun timore reverenziale, parte in modo arrembante e scalda subito e più di una volta, pinza e gambali del nostro goalie Zandarin.
Coach Cantele non si scompone piu’ di tanto, i ragazzi continuano a macinare gioco e rimettono subito in carreggiata il match chiudendo il primo tempo sul 6-1.
Empoli non molla ma nonostante vada subito in in goal ad inizio del secondo tempo non riesce a raddrizzare un match che i nostri ragazzi conducono con autorevolezza verso il 9-2 finale.
Secondo match contro il Progetto Lazio che, pur forti di un roster numeroso che gli permette di mettere in pista una linea in più dei nostri non riesce mai a mettere in discussione una partita che resta in equilibrio sullo 0-0 solo per 5 minuti. Poi, i nostri top scoarer Francon e Carron trascinano la squadra a chiudere il primo tempo sul 5-1 ed il secondo sull’8-2 in una partita pulita e praticamente senza penalita’.
Si chiude cosi’ la prima parte del campionato Elite con i Ghosts saldamente capiclassifica a quota 40 ed un Cittadella che si aggiudica la volata per il secondo posto a quota 31. Ora il campionato si divide in raggruppamenti tra le prime 4 (GHOSTS PADOVA, CITTADELLA HP, CUS VERONA HOCKEY, REAL TORINO)
e le seconde 4 (MILANO QUANTA, DIAVOLI VICENZA, FLYING DONKEYS EMPOLI, PROGETTO LAZIO). Prossimo appuntamento 31 marzo.